Il blog

2 mesi

2 mesi

Vorrei raccontarti di come in questi due, lunghissimi, interminabili mesi io ti sia sopravvissuta, cercando di fare del mio meglio per andare avanti come ti avevo promesso. Vorrei raccontarti di quelle giornate in cui mi sembra che tu sia solo in trasferta,  e di quanto […]

Chi rimane?

Chi rimane?

L’INCOMPLETEZZA C’è il grande mandala che ti eri fatto stampare. Avevi detto che colorarlo ti faceva meditare e così ti mettevi fuori, in tranquillità, sul balcone. Ogni tanto sbirciavo di nascosto, non volevo disturbarti. Avevi fatto le cose per bene perché solo così le facevi: i […]

Ti porto dove vuoi

Ti porto dove vuoi

La scelta di non aggiornare più il blog è stata voluta e non. Da un lato, l’oggettiva mancanza di tempo, la scelta ardua di una priorità, il barcamenarsi tra smart working e la gestione di Jacopo a casa… connubio infernale. Dall’altro lato, col tempo, ho […]

Coronavirus. Si diventa fatalisti, lo sapete?

Coronavirus. Si diventa fatalisti, lo sapete?

Ore 16. Sono chiusa in macchina, ferma dentro il garage. Aspetto che Jacopo si svegli, o perlomeno che dorma una mezz’ora.  In questi giorni sconvolti dal coronavirus è molto irritabile e capriccioso. La chiusura delle scuole per lui è stata particolarmente traumatica, un punto di […]

Malattia in corso. E allora?

Malattia in corso. E allora?

È in questo pomeriggio di Novembre, mentre fuori piove e c’è un cielo grigio che pare sera, che trovo il tempo di scrivere.  Si potrebbe replicare che il tempo per scrivere lo si trova sempre, se si ha voglia e bisogno di farlo.  Vero. Non […]

Non è obbligatorio essere degli eroi

Non è obbligatorio essere degli eroi

Ho scritto il post qua sotto il giorno di ferragosto. Poi non sono riuscita a pubblicarlo, il viaggio in montagna da organizzare, mille cose pratiche a cui pensare, e mi è passato dalla mente che dovevo farlo.  Oggi siamo al 27 Agosto.  Siamo tornati dalla […]

Di svolte e di nuove opportunità

Di svolte e di nuove opportunità

Ho sempre desiderato lavorare nella comunicazione da quando avevo… 9 anni? Comunicazione per me non è certo il numero dei follower, o vendere una pomata per i bambini su Instagram e diventare una Influencer. Comunicazione è AVERE QUALCOSA DA DIRE. Poi la vita mi ha […]

Spiegare la malattia ai bambini

Spiegare la malattia ai bambini

Quando la malattia irrompe prepotentemente in una famiglia, sconvolgendo progetti, routine e dinamiche, uno dei primi pensieri va sempre ai bambini quando presenti. Ci chiediamo come spiegare l’argomento. Credo si tratti di un naturale istinto di protezione. Ricordo che, specie i primi tempi, delle volte […]

Il pensiero positivo è una cagata pazzesca

Il pensiero positivo è una cagata pazzesca

Lo pensavo, ma non ne ero proprio sicura. Adesso credo di poterlo gridare forte e chiaro, con convinzione: IL PENSIERO POSITIVO è UNA CAGATA PAZZESCA. E no, non lo dico per una questione di rassegnazione, di realismo, di “io le ho provate tutte ma non […]

Di mesi che passano e di mancate risposte

Di mesi che passano e di mancate risposte

Non sono adatta a fare la Caregiver. L’ho confessato a un’amica qualche giorno fa, mi sono un po’ vergognata, ma è una vergogna che è durata pochi minuti.  Devo smetterla di cercare di essere quella che non sono. Ci sono persone che il senso di […]